LAGHI ALPINI - ADAMELLO VALLI DELL'AVIO E NARCANELLO

0
LAGHI VISITATI

Il territorio del Parco dell'Adamello è molto ampio, questa sezione è dedicata alla Valle Dell'Avio raggiungibile dal comune di Temù e alla Val Narcanello con partenza da Ponte di Legno.

 

 MAPPA GENERALE

LAGHI D'AVIO

0
QUOTA MINIMA
0
QUOTA MASSIMA

Tre laghi artificiali facenti parte della fitta rete di bacini artificiali e condotte per l'alimentazione delle centrali idroelettriche di fondovalle. Purtroppo, nonostante la presenza dell'imponente parete nord del Monte Adamello, il panorama è compromesso dalle strutture degli impianti idroelettrici: dighe, palificazioni, edifici.

LAGO DEL VENEROCOLO

0
QUOTA

La Valle del Venerocolo è una valle laterale della Valle dell'Avio, versante orografico destro. Il Lago del Venerocolo è un lago artificiale la cui diga è stato costruita verso la metà del secolo scorso sacrificando il vecchio Rifugio Garibaldi, poi ricostruito sulla sponda nord al cospetto della parete Nord dell'Adamello. L'accesso avviene seguendo la classica via per il Rifugio Garibaldi che può costituire un'ottimo punto di appoggio per fotografie all'alba o al tramonto.

LAGHI DEI FRATI

0
QUOTA LAGO INFERIORE
0
QUOTA LAGO SUPERIORE

Si tratta di due laghi posti nella Valle dei Frati, valle laterale alla Valle dell'Avio versante orografico destro. L'accesso può avvenire dal Lago d'Avio anche se non c'è sentiero e la fitta vegetazione ed il terreno ripido rendono la camminata molto faticosa. Fotograficamente è interessante l'alba grazie all'imponente gruppo del Baitone che si specchia nelle acque del piccolo Lago dei Frati Inferiore. Poco più in altro, ma in posizione meno fotografica, si trova il Lago dei Frati Superiore.

LAGO DEL PISGANA

0
QUOTA

Il Lago del Pisgana si trova sulla testata della Valle di Narcanello alla base della Vedretta di Pisgana da cui è alimentato. Purtroppo negli ultimi anni il paesaggio ha risentito del massiccio scoglimento del ghiacciaio, sono ormai impossibili da trovare i bellissimi iceberg che lo caratterizzavano. Fotograficamente possono essere interesanti sia l'alba che il tramonto facendo però i conti con un accesso lungo e faticoso.

Back to Top